Scuole di specializzazione medica: breve vademecum per partecipare al bando

Pubblicato il 24 luglio il Decreto Direttoriale del Ministero dell’Università n.1177 sulle Scuole di Specializzazione medica per l’anno accademico 2019-2020. 

69
scuole di specializzazione

È stato pubblicato il 24 luglio il Decreto Direttoriale del Ministero dell’Università n.1177 relativo alle Scuole di Specializzazione medica per l’anno accademico 2019-2020.

I corsi sono riservati a chi ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia entro il 16 settembre 2020. Il Decreto e gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito del MIUR.

La lettura del Decreto è utile anche per focalizzare i posti riservati e in sovrannumero, che vengono assegnati a medici militari, personale medico di ruolo del Servizio Sanitario Nazionale, medici stranieri provenienti dai Paesi in via di sviluppo e medici extracomunitari, sanità della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza.

Dove iscriversi alle scuole di specializzazione

Le iscrizioni vanno effettate sul sito www.universitaly.it  a partire dal 28 luglio, fino alle ore 15 del 6 agosto 2020 e la data di inizio delle attività didattiche sarà il 30 dicembre 2020.

Al momento non è ancora stato indicato il numero di posti disponibili, anche se “voci di corridoio” parlano di oltre 14 mila. Il numero ufficiale disponibile per ciascuna Scuola di Specializzazione, comunque, sarà indicato con uno o più provvedimenti e saranno finanziati con fondi statali, regionali o di altri Enti pubblici oppure privati.

La prova in pratica e le scelte

La prova d’esame consiste in 140 quesiti a risposta multipla e si svolgerà in modalità informatica il 22 settembre 2020.

È bene però di tanto in tanto verificare l’area personale su www.universitaly.it, anche per avere le coordinate aggiornate e per non essere colti impreparati in caso di modifiche di date in corso d’opera.

Sempre nella propria area personale, sarà disponibile entro il primo settembre l’elenco delle Istituzioni universitarie dove si svolgeranno le prove di ammissione.

Il punteggio massimo attribuibile è pari a 147 punti ed è la somma del punteggio conseguito nella prova (massimo 140 punti) e del punteggio attribuito ai titoli, che ammonta al massimo a 7 punti.

Ogni candidato effettua le  scelte in base alle tipologie e sedi di Scuola di Specializzazione indicate nel decreto, tra il 5 ottobre 2020, data di pubblicazione della graduatoria e le ore 12 del 9 ottobre. Questa scelta è  irrevocabile e non integrabile.

Cinzia Testa

A questo link tutte le notizie di Attualità e nuove frontiere in ambito ORL