Protocolli combinati per la diagnosi di perdita uditiva nei neonati

Secondo i dati di uno studio spagnolo, un percorso di screening che integra la valutazione con le emissioni otoacustiche e con i potenziali uditivi evocati permette una diagnosi precoce.

Questo contenuto è riservato agli operatori sanitari iscritti al portale.

Rientri in questa categoria? Registrati oppure effettua il login per accedere ai nostri approfondimenti.


Utenti collegati esistenti
   
Redazione
Redazione